Nicolò Zaganelli

Nicolò Zaganelli

Boss

Inizia a lavorare nella musica nel 2001, come assistente e junior producer presso il Clan Luly Studio di Milano, dove insieme al titolare Raffello Luly ha l’opportunità di lavorare alla realizzazione di diversi dischi, di livello variabile dall’amatoriale a partecipante a Sanremo.
Nel 2003 inizia a lavorare insieme a Vittorio Sassudelli collaborando alla nascita di Event Sound Promotion, società di ufficio stampa e organizzazione di eventi.
Nel 2005 fonda, insieme a Marta Galli e successivamente a Nicola Colombo, Artevox snc, società multi settoriale che si occuperà di comunicazione, produzione e management di Musica, Teatro ed eventi culturali in genere.
Nei 5 anni passati all’interno di Artevox snc, Nicolò Zaganelli lavora alla comunicazione di artisti di fama internazionale (Gogol Bordello, Blondelle) e di artisti di chiara fama nazionale (Paolo Benvegnù, Moltheni, Marta Sui Tubi e tanti altri).
Dal 2007 la sua curiosità e ambizione professionale lo portano ad ampliare l’attività al Management, inteso con una forte propensione allo scouting. Inizia con la formazione milanese Ariadineve, di cui pubblica il disco d’esordio Buone Vacanze e gestisce in toto la promozione radio/tv/stampa/web, ottenendo una forte esposizione mediatica attraverso network nazionali come Radio Deejay, Radio 105, Mtv Italia e All Music Tv.
Nel 2008 conosce Moltheni lavorando alla comunicazione dell’album I Segreti Del Corallo e ne diventa poi il manager a pochi mesi dall’uscita. Con lui lavorerà al progetto Ingrediente Novus, prima raccolta best of di un artista indie italiano, che segna il punto più alto della carriera da indipendente di Moltheni.
Dal Gennaio 2009 diventa manager degli Amor Fou, portandoli a firmare con una major (Emi Music). Con l’album I Moralisti la band si aggiudica il terzo posto nella categoria Miglior Album dell’anno al Premio Tenco 2010. Dopo I Moralisti il percorso della band continua con l’album “100 giorni da oggi”, pubblicato da Universal Music nel maggio del 2012.
Nel frattempo, alla fine del 2010 Artevox snc si divide e i 3 soci danno vita a percorsi diversi. Nasce quindi Artevox Musica, che non è altro che tutto quello che Nicolò Zaganelli ha sempre fatto in autonomia fino a quel momento. La società mantiene la stessa radice nel nome e nel logo, così come succede anche a Marta Galli con Artevox Teatro, a testimoniare l’autentica amicizia con cui gli ex soci decidono di dividersi per intraprendere un percorso del tutto individuale.
Dal 2010 l’attività di Artevox Musica continua a crescere e ingrandirsi, lavorando con molti artisti di rilievo e artisticamente sempre migliori. Dagli Africa Unite a Levante, da Erlend Oye agli All About Kane, Fabrizio Coppola, Entropia, Soltanto, Il Buio, Gli Statuto, Rezophonic sono solo alcuni degli artisti con cui ArtevoxMusica sta lavorando.
Anche dal punto di vista del Management sono iniziate nuove collaborazioni, con i giovani Rivolta, con il chitarrista degli Amor Fou Giuliano Dottori, Federico Poggipollini, noto chitarrista di Ligabue, e con Galapagos, nuovo progetto di cui fa parte un altro Amor Fou, il batterista Leziero Rescigno. La squadra di artisti di cui Artevoxmusica gestisce il management si chiude con Stead, il cantautore più bravo di tutti i tempi, di cui non abbiamo dubbi che rimarranno nella storia le grandi gesta, ma che il presente probabilmente ancora non può capire.